Docenti

Antonio Marteddu

Antonio Marteddu.

Antonio Marteddu è il campione italiano di pre dinner cocktail 2016 dell’Associazione italiana barman e sostenitori (Aibes).

Beppe Bologna

Beppe Bologna.

Titolare con la sorella Raffaella della Braida, produttori della Barbera di qualità, sulle orme di un cammino tracciato da papà Giacomo e da mamma Anna. L’azienda è l’immagine ampliata e fedele della loro filosofia, del loro modo di intendere la vita, la terra, il vino e i rapporti con gli amici.

Elio Pescarmona

Elio Pescarmona.

Elio Pescarmona è l'enologo nonchè il direttore della Cantina TreSecoli, una cooperativa nata dalla fusione di due realtà cooperative precedentemente esistenti, la Cantina sociale di Mombaruzzo e la Cantina Sociale Terre di Ricaldone. Due cantine che singolarmente producevano dai 60 ai 70 mila quintali di uva e che, con la fusione che è stata fatta nel 2008, ha praticamente dato origine alla più grossa realtà cooperativa vitivinicola piemontese: con una superficie di circa 1.300 ettari, un impegno sociale che vede coinvolti 450 soci e quindi 450 famiglie che lavorano sul territorio e che appunto producono uve di prestigio come l‘Alto Monferrato sa fare. Chi fa la parte della Regina o del Re è sicuramente l'uva Barbera con 350 ettari di superficie vitata.

Laura Pesce

Laura Pesce.

Orgogliosamente nicese, appartiene ad una delle famiglie che hanno contribuito alla storia-evoluzione della ristorazione del territorio. ​Qualificatasi prima donna Sommelier in Italia, ha ricoperto in seguito importanti incarichi nell’ambito dell’Associazione stessa, prima come Fiduciario per il Piemonte e la Valle d’Aosta e poi come Consigliere nazionale. Oggi è docente di enogastronomia e di geografia turistica e fa’ parte del Consiglio Regionale dell’associazione Donne del Vino. Nel 2012 ha raccolto in un libro, “Una donna, il vino un destino”, i momenti salienti della storica avventura umana e professionale della propria famiglia che si dedica da tre generazioni alla cultura della ristorazione.

Mario Cordero

Mario Cordero.

Contitolare con il cognato Luca Currado della Vietti azienda storica del Barolo rappresenta al meglio la signorilità tipica Piemontese. I grandi vini dell’azienda sono un vanto per tutto il nostro territorio ed un punto di arrivo per i gourmet più esigenti.