Solo per Gian

SoloPerGian è una grappa che nasce dalla sapiente unione di Tre Soli Tre, Roccanivo e Bric del Gaian 2005,
invecchiate per 10 anni nella nuova cantina in botti da 1200 litri e barili da 100 litri.

SoloPerGian è la nostra storia, che abbiamo voluto raccogliere e custodire nel nuovo Museo Berta
completamente rinnovato.

SoloPerGian è anche una Fondazione non profit che sarà un supporto per gli artigiani in difficoltà e un aiuto
per i giovani che vorranno apprendere un mestiere.

È un brindisi alla storia di una famiglia, di un territorio. È un omaggio a un uomo dall’animo buono,
Gianfranco. Una dedica speciale.

SoloPerGian.

La Fondazione

Come nasce la Fondazione

La Fondazione SoloPerGian nasce nel maggio del 2015 per volontà della Famiglia Berta e ha sede in Casalotto di Mombaruzzo presso le omonime Distillerie.

E’ nel maggio del 2015, a pochi mesi dalla prematura scomparsa di Gianfranco Berta, che matura l’idea di costituire una Fondazione che possa rendere omaggio attraverso il suo operato a un uomo che con le sue intuizioni ha contribuito a portare le Distillerie al successo, ma ha saputo essere un padre, un marito, un fratello esemplare, una guida per tutti coloro che hanno avuto la possibilità di conoscerlo, un punto di riferimento per il suo territorio.

Gianfranco era un artigiano della sua terra. Aveva sempre negli occhi e nel cuore le sue colline. Dopo anni passati a ricoprire la carica di Presidente di Confartigianato di Asti e di Astesana, era diventato un punto di riferimento per il mondo artigiano e non solo. Da artigiano era diventato un imprenditore con una lungimeranza fuori dal comune e lo sguardo sempre rivolto a nuovi obiettivi, al di là del mero profitto. Le Distillerie Berta non sono mai state il suo fine, ma un mezzo per andare oltre e per creare un sistema di accoglienza volto a promuovere non solo il prodotto, ma anche il suo territorio.

Portare in giro per il mondo i suoi distillati, perché in queste colline c’era qualcosa di buono e affascinante da raccontare. Questo era il suo motto.

Come Famiglia, come azienda, profondamente radicata nel territorio, viene ideata la Fondazione SoloPerGian, una fondazione non profit che avrà le seguenti finalità:

  1. Diffondere l’educazione al lavoro e alla salvaguardia del patrimonio alimentare, contadino e artigiano, a tutela delle sue caratteristiche e della sua tipicità, valorizzando i progetti di salvaguardia dei prodotti in via di estinzione e per promuovere lo sviluppo delle sue aree;
  2. Svolgere attività di tipo formativo, promuovendo ed istituendo corsi di formazione e aggiornamento rivolti ai giovani aspiranti imprenditori; insegnare un mestiere rivolgendosi proprio ai giovani in un momento in cui sembra sempre più difficile trovare degli sbocchi professionali;
  3. Promuovere ed istituire premi e borse di studio, pubblicare e divulgare materiali didattici e notizie;
  4. Collaborare a qualsiasi fine di utilità sociale ritenuto rilevante per il territorio, collaborando o costituendo fondi per le iniziative volte allo sviluppo dell’attività economica nelle comunità locali;
  5. Promuovere studi e ricerche legate alle tradizioni del territorio astigiano, fondare e gestire un centro di documentazione;
  6. Organizzare corsi e seminari di formazione per lo sviluppo rurale e del territorio;
  7. Finanziare, direttamente o mediante contributi, l’organizzazione di progetti di valorizzazione e sviluppo territoriale della Fondazione;
  8. Organizzare conferenze, mostre esposizioni e congressi attinenti alle finalità della Fondazione;
  9. Compiere operazioni immobiliari, mobiliari e finanziarie connesse alla realizzazione degli scopi della Fondazione.

Il progetto

SoloPerGian è una grappa invecchiata, affinata in botti da 100 litri nella nuova Cantina SoloPerGian, recentemente ultimata. Una grappa che nasce dall’unione di tre Riserve, parte integrante della Famiglia: Tre Soli Tre (grappa di Nebbiolo), Bric del Gaian (grappa di Moscato) e Roccanivo (grappa di Barbera), prodotte nel 2005 e sapientemente miscelate prima dell’introduzione nelle botti. Un progetto unico al mondo per il formato delle botti nelle quali le grappe riposano due anni, dopo un invecchiamento di 8 anni in botti da 1200 litri. Ecco l’ultima sfida e l’ultimo progetto di Gian; il risultato è una grappa che lo rispecchia fedelmente, perché è buona, leale, sincera e dallo spirito gentile.

Programma

Concretizza la tua naturale attitudine,
trasforma la tua passione in professione seguendo il corso di degustazione “Il piacere del vino e non solo”.
Ti offrirà la possibilità non solo di approfondire la tua conoscenza di questo mondo, ma anche di farne il tuo lavoro.
Il corso sarà articolato in 11 lezioni di analisi sensoriale, pratiche e teoriche, che vedranno anche l'intervento di produttori vinicoli che racconteranno la loro esperienza sul campo.
La Fondazione metterà a disposizione di tutti i partecipanti il materiale didattico e una postazione individuale per gli assaggi. Coloro che parteciperanno non dovranno sostenere alcuna spesa.
Presto online il programma e le date.

Premio

Al termine delle 11 lezioni si terrà un questionario finale con degustazione alla cieca e valutazione.
Potranno accedere all'esame solo coloro che avranno frequentato l'80% del corso.
La Fondazione offrirà a chi otterrà il miglior risultato il Corso Sommelier Ais, un corso professionale tecnico di 3 livelli, finito il quale si diventerà Sommelier Ais a tutti gli effetti.

Iscrizione e requisiti

Il corso è rivolto agli studenti non lavoratori e ai non occupati dai 18 ai 50 anni. Il numero di posti è limitato, pertanto si accettano le iscrizioni dal 25 gennaio al 15 febbraio 2016.

Compila il form di iscrizione

Posizione attuale *: -

Per ottenere maggiori informazioni, contatta le Distillerie Berta presso le quali si terrà il corso allo 0141 739528 o all'indirizzo email: info@distillerieberta.it.

Docenti

Laura Pesce

Orgogliosamente nicese, appartiene ad una delle famiglie che hanno contribuito alla storia-evoluzione della ristorazione del territorio. ​Qualificatasi prima donna Sommelier in Italia, ha ricoperto in seguito importanti incarichi nell’ambito dell’Associazione stessa, prima come Fiduciario per il Piemonte e la Valle d’Aosta e poi come Consigliere nazionale. Oggi è docente di enogastronomia e di geografia turistica e fa’ parte del Consiglio Regionale dell’associazione Donne del Vino. Nel 2012 ha raccolto in un libro, “Una donna, il vino un destino”, i momenti salienti della storica avventura umana e professionale della propria famiglia che si dedica da tre generazioni alla cultura della ristorazione.

Contatti

Fondazione SoloPerGian
Via Guasti, 34/36 - Fraz. Casalotto - 14046 - Mombaruzzo (AT)
Tel.: +39 0141 739528 - Fax: +39 0141 739531
Email: info@solopergian.it - C.F.: 92067910056

Distillerie Berta S.r.l.
Via Guasti, 34/36 - Frazione Casalotto - 14046 - Mombaruzzo (AT)
Tel +39 0141 739528 r.a. - Fax +39 0141 739531
Email: info@distillerieberta.it - P.IVA/CF: 01283390050

Ringraziamenti

La Fondazione ringrazia per la fiducia e il supporto dimostrato da tutti coloro che hanno acquistato una bottiglia di SoloPerGian, perchè hanno contribuito alla realizzazione di questo primo progetto. Grazie di cuore.

Galleria fotografica